? Museo Interattivo del Cinema | Sala di proiezione
Sala di proiezione

La sala del museo

Situata all'interno del nuovo polo cinematografico voluto da Regione Lombardia presso Manifattura Tabacchi, può ospitare 84 persone ed è dotata delle più aggiornate tecnologie di proiezione, dal DCP in 2K alla pellicola in ogni formato.

Ingresso
Intero 5.50 euro
Ridotto 4.00 euro

DICEMBRE AL MIC - PROIEZIONI


IL MUSEO SARA' CHIUSO IN DATA 24, 25, 31 DICEMBRE E 5 GENNAIO

Martedì 23 dicembre, 17.00

E' nata una stella

Frank Pierson, USA, 1976, 130'

John Norman Howard, cantante in declino, scopre in un night di second'ordine una collega, Esther Hoffmann, che lo affascina per la bravura e le doti umane. I due si innamorano, e si sposano. Tiratosi in disparte, John "lancia" Esther, facendo di lei una "star", ma ne è, al tempo stesso, geloso.

Domenica 21 dicembre, 19.15

Hello dolly!

Gene Kelly, USA, 1969, 145'

Dolly Levi, un'affascinante vedova newyorchese, stanca di essere sola, decide di prendere marito. Le interessa Orazio Vandergelder, ricco parsimonioso commerciante di mezza età. Ostile alle nozze della nipote con un giovane artista, Orazio si rivolge a Dolly perché riesca ad allontanare la ragazza dal suo innamorato.

Domenica 21 dicembre, 17.00

Come eravamo

Sydney Pollack, USA, 1973, 120'

Katie é una giovane propagandista, convinta delle sue idee politiche; Hubbel é un giovane benestante, arruolato in marina e scrittore promettente. I due giovani, che si sono innamorati, convivono insieme, hanno una bambina e poi si separano, riconoscendo la propria incompatibilità psicologica.

Lunedì 22 dicembre, 17.00

L'amica delle cinque e mezza

Vincente Minnelli, USA, 1970, 129'

Daisy Gamble, una ragazza bruttina e complessata a causa dal vizio del fumo, si affida alle cure di uno psicanalista, il dottor Marc Chabot; questi, tramite l'ipnosi, raggiunge gli strati più profondi della sua psiche e scopre che Daisy è stata una bellissima dama dell'Ottocento, della quale si innamora.

Domenica 21 dicembre, 15.00
Lunedì 22 dicembre, 15.00
Martedì 23 dicembre, 15.00

La regina delle nevi

Lev Atamanov, URSS, 1957, 63', animaz., v.o. con lettura dialoghi dal vivo

La regina delle nevi è uno dei capolavori del cinema d'animazione mondiale ora riportato alla sua originaria bellezza dal restauro digitale di Cineteca Italiana. Come il recente Frozen-Il regno di ghiaccio è tratto dall'omonima fiaba di Hans Christian Andersen.Gerda e Kai sono due bambini che si amano come fratelli. Durante una tempesta di neve accade che per un maleficio operato dalla Regina delle Nevi una scheggia di ghiaccio penetri nell'occhio di Kai e un'altra nel suo cuore. Il ragazzino diventa in questo modo insensibile e cattivo. Rapito dalla Regina viene portato nel suo palazzo di ghiaccio. Gerda, che lo ama molto, decide di partire per tentare di salvarlo.

Venerdì 26 dicembre, 15.00

Giorno di paga + La cura (Accompagnamento musicale da vivo di Francesca Badalini)

Charlie Chaplin, USA, 1922, 21', muto + Charlie Chaplin, USA, 1917, 31', muto

Charlot fa il muratore alle dipendenze di un capomastro tirannico, i soldi della paga non gli bastano, a casa lo aspetta una moglie arcigna, insomma il mondo ostile gli impedisce di godersi la vita!

La cura
Charlot provoca il pandemonio in un albergo termale, portando come bagaglio un baule pieno di bottiglie di liquore. Tutti gli ospiti finiscono con l'ubriacarsi, ma alla fine Charlot viene perdonato.
I bambini potranno portare i loro strumenti musicali giocattolo per musicare dal vivo assieme a Francesca Badalini i film con Charlot!

Venerdì 26 dicembre, 16.30

Una giornata di vacanza + L'emigrante (Accompagnamento musicale dal vivo di Francesca Badalini)

Charlie Chaplin, USA, 1919, 25' + Charlie Chaplin, USA, 1917, 25'

Una gita fuori porta per la famiglia di Charlot si trasformerà in un disastro!

L'emigrante
Su una nave di poveri emigranti, Charlot incontra una ragazza di cui s'innamora. A New York, dov'è disoccupato, l'invita a pranzo e, minacciato dal brutale cameriere, tenta di pagare con una moneta falsa. La fortuna gli piomba addosso all'ultimo momento.

Venerdì 26 dicembre, 17.30

Il pellegrino (Accompagnamento musicale dal vivo di Francesca Badalini)

Charlie Chaplin, USA, 1923, 59'

Come sempre Charlot è alle prese con la fame. Per una serie di fortunate coincidenze capita in una comunità molto osservante che lo scambia per un integerrimo pastore. L'equivoco dura abbastanza per permettere a Charlot di combinarne alcune delle sue, ma non abbastanza per garantirgli l'impunità.

Sabato 27 dicembre, 15.00

Pilù, l'orsacchiotto con il sorriso all'ingiù

Bert Ring, USA, 2000, animaz., 58'

La storia di un orsacchiotto il cui sorriso è stato per errore cucito al contrario. Il suo più grande desiderio è quello di passare il Natale in una casa accogliente con una famiglia che gli voglia bene. Il giorno di Natale si avvicina sempre più, ma nessuno sembra volerlo comprare e così finisce in un negozio dell'usato dove incontrerà altri giocattoli e con loro imparerà che essere diversi è ciò che rende tutti un po' speciali.

Sabato 27 dicembre, 17.00
Sabato 3 gennaio, 17.00

Clara e il segreto degli orsi

Tobias Ineichen, Svizzera, 2012, 93'

In una isolata fattoria sulle Alpi svizzere vivono la tredicenne Clara, la madre Nina e il patrigno Jon. Clara è solitaria e sensibile e mostra di avere un rapporto speciale con la natura. Per una sorta di "dote sensitiva", Clara entra in contatto con una sua coetanea, Susanna, vissuta nella fattoria due secoli prima, e dovrà sventare una maledizione che incombe su chi fa male agli orsi.Età consigliata: +12

Sabato 27 dicembre, 19.00
Sabato 3 gennaio, 19.00

Truman Capote

Bennett Miller, Usa, 2005, 113'

Lo scrittore Truman Capote legge un articolo sul 'New York Times' che parla dell'omicidio di quattro componenti della famiglia Clutters a Holcomb, in Kansas. Attraverso questa storia Capote sente di poter finalmente mettere in pratica la sua teoria, secondo la quale una vicenda reale, se messa nelle mani dello scrittore giusto, può essere avvincente come la fiction.

Sabato 27 dicembre, 21.00
Sabato 3 gennaio, 21.00

La spia - A most wanted man

Anton Corbijn, Gran Bretagna, USA, Germania, 2014, 121'

Dopo essere stato torturato quasi a morte, Issa, immigrato clandestino metà ceceno e metà russo, arriva in Germania per rintracciare il ricco banchiere Tommy Brue e dare una svolta al suo destino. Dopo essersi rivolto all'avvocatessa Annabel Richter per contattare Brue, Issa finisce però nel mirino dei servizi segreti tedeschi, sospettato di terrorismo, e di quelli americani

Domenica 28 dicembre, 15.00
Domenica 4 gennaio, 15.00

L'orso Yoghi

Eric Brevig, USA, Nuova Zelanda, 2010, 90'

Yoghi e Bubu sono due orsi combina guai, grandi amici e sempre a caccia dei cestini da picnic dei visitatori del Jellowstone Park. Insieme dovranno unire le forze a quelle del ranger Smith per trovare un modo per salvare il parco dalla chiusura definitiva. Una nuova meravigliosa versione dei cartoni classici di Hanna-Barbera.

Domenica 28 dicembre, 17.00
Domenica 4 gennaio, 17.00

The Great Bear

Esbeb Toft Jacobsen, Danimarca, 2011, col., animazione, 73', v.o. sott.it.

Jonathan ha 11 anni ed è solito passare le vacanze da solo con il nonno che vive al limite di una grande foresta. Quest'anno sua sorella Sophie andrà con lui, ma Jonathan fa tutto ciò che può per tenerla lontana dal bosco. Purtroppo non ci riesce troppo bene dato che Sophie viene rapita da un giganteorso di 1000 anni. E Jonathan dovrà avventurarsi nel cuore della foresta e affrontare gli strani esseri che la popolano per salvare la sua sorellina.

Domenica 28 dicembre, 19.00

Il dubbio

John Patrick Shanley, Usa, 2008, 104'

Una suora che gestisce una scuola cattolica nel Bronx si insospettisce per un presunto caso di pedofilia quando uno dei preti del corpo insegnante inizia a rivolgere particolare attenzione alla vita di uno studente afro-americano. In realtà, l'insegnante ha un approccio con gli studenti innovativo e lontano dagli schemi tradizionali.

Domenica 28 dicembre, 21.00
Domenica 4 gennaio, 21.00

Synecdoche, New York

Charlie Kaufman, USA, 2008, 124'

Caden Cotard è un regista teatrale di New York la cui vita sta prendendo una brutta piega. La moglie, pittrice, lo ha piantato per andare a Berlino, portandosi via anche il figlioletto e a complicare le cose ci si mette anche una serie di disturbi fisici. Estremamente preoccupato, Cotard trasferisce l'intera compagnia dal teatro in un capannone, dove mette in scena uno strano spettacolo che pian piano prevede l'intera ricostruzione della città che li circonda.

Giovedì 1 gennaio, 15.00

Boog e Elliott - A caccia di amici

Jill Culton, Roger Allers, Anthony Stacchi, USA, 2006, 87'

Boog è un orso grizzly felicemente addomesticato, che si vede stravolgere il suo mondo perfetto dopo aver incontrato Elliot, un cervo selvatico, tutto pelle e ossa e dalla parlantina veloce. Con la stagione della caccia che incombe i due dovranno guardarsi dal paranoico cacciatore Shaw.

Giovedì 1 gennaio, 17.00

Terre des ours

Vincent Guillaume, Francia, 2013, 86'

La penisola della Kamchatka, terra selvaggia situata nell'estremo oriente della Russia, è il regno degli orsi bruni. Il documentario francese "Terre des Ours" racconta, nel corso delle stagioni, la vita di un giovane orso, di un adulto e di una mamma orsa impegnata a proteggere i propri cuccioli.

Giovedì 1 gennaio, 19.00

Una fragile armonia

Yaron Zilberman, Usa, 2012, 105'

La nuova stagione operistica sta per iniziare e un famoso quartetto d'archi celebra il suo 25° anniversario. Tuttavia, il violoncellista Peter Mitchell riceve una drammatica notizia: è affetto dal morbo di Parkinson. Il musicista e i suoi colleghi devono confrontarsi con questa terribile realtà.

Venerdì 2 gennaio, 15.00

Koda fratello orso

Aaron Blaise, Robert Walker, USA, 2003, 90'

Kenai, giovane inuit, abbatte l'orso che ha ucciso suo fratello, ma viene trasformato magicamente in quell'animale tanto odiato e deve sfuggire alla caccia degli umani. L'unica speranza che gli resta è unirsi a un cucciolo di grizzly, Koda, che mostra al suo nuovo amico il vero significato della fratellanza.

Venerdì 2 gennaio, 17.00

L'ours

Jean-Jacques Annaud, Francia/USA, 1988, 100'

Il simpatico orsetto Youk, rimasto orfano, viene "adottato" dal gigantesco e solitario Kaar che gradualmente gli insegna tutto il necessario per la sopravvivenza. Età consigliata: +12

Venerdì 2 gennaio, 19.00

La famiglia Savage

Tamara Jenkins, Usa, 2007, 114'

II fratelli Wendy e Jon Savage hanno abbandonato molto presto la casa paterna ed ognuno di loro conduce ormai un'esistenza lontana dai legami familiari. Ma Il loro ultimo desiderio sarebbe tornare a vivere insieme imparando a conoscersi meglio.

Venerdì 2 gennaio, 21.00
Domenica 4 gennaio, 19.00

Onora il padre e la madre

Sidney Lumet, Usa, 2007, 105'

I fratelli Andy ed Hank Hanson sono alla ricerca di un modo per ottenere soldi extra. Quando finalmente riescono ad organizzare un perfetto piano per arricchirsi, da portare a termine senza armi e senza spargimento di sangue, un complice disattento mette in serio pericolo la vita di tutti.

Martedì 6 gennaio, 15.00

Il mio amico Nanuck

Brando Quilici, Roger Spottiswoode, Italia/Canada, 2014, col., 98'

Luke scopre tra i ghiacci del Canada settentrionale un cucciolo di orso polare che è stato separato dalla madre. Il protagonista decide di ricongiungere i due e si fa aiutare da Mutzuk, mezzo Inuit e mezzo canadese. Questa avventura permetterà a Luke di imparare a proteggere se stesso e gli altri dai pericoli della natura.
A seguire merenda per i più piccoli e presentazione della nuova postazione interattiva del MIC dedicata ai bambini e realizzata in collaborazione con EPSON ITALIA.

Martedì 6 gennaio, 19.00

Synthetic sin (L'albergo delle sorprese) con accompagnamento dal vivo di Antonio Zambrini

William A. Seiter, USA, 1929, b/n, 72', v.o., dida. Ita., ed. restaurata

Un famoso drammaturgo si innamora di una ragazza di provincia e le offre la parte di protagonista nel suo prossimo lavoro. Ma lo spettacolo è un 'flop', i due si lasciano e la ragazza si perde ben presto nella vita caotica di New York, entrando in contatto con alcuni pericolosi gangster.

Focus

    Dal 27 dicembre al 6 gennaio ha luogo al MIC la rassegna "ATTENTI ALL'ORSO!" dedicata ai bambini più coraggiosi, con tanti film con protagonisti gli orsi più celebri della storia del cinema!

© 2011 Fondazione Cineteca Italiana p.iva 11916860155

Progetto e sviluppo smarketing°