? Museo Interattivo del Cinema | Sala di proiezione
Sala di proiezione

La sala del museo

Situata all’interno del nuovo polo cinematografico voluto da Regione Lombardia presso Manifattura Tabacchi, può ospitare 84 persone ed è dotata delle più aggiornate tecnologie di proiezione, dal DCP in 2K alla pellicola in ogni formato.

Ingresso
Intero 5.50 euro
Ridotto 4.00 euro

SETTEMBRE AL MIC - PROIEZIONI

Venerdì 5 settembre, 17.00
Domenica 7 settembre, 17.00

Piace a troppi - E Dio creò la donna

Roger Vadim, Francia/Italia, 1956, 95'

Juliette Hardy è una "bomba sexy" ammirata e corteggiata da tutti gli uomini di Saint Tropez. Antoine è l'unico che prova un forte sentimento per lei, ma non intende farsi avanti perchè i suoi amici non la considerano una donna seria. Mentre Antoine decide di lasciar perdere, suo fratello più giovane, Michel, da sempre innamorato di Juliette, si dichiara e la sposa.

Venerdì 5 settembre, 19.00
Lunedì 8 settembre, 17.00
Mercoledì 10 settembre, 17.00

La verità

Henri-Georges Clouzot, Francia/Italia, 1960, b/n, 95'

JDominique Marceau è processata per l'omicidio del proprio amante. Al processo si contrappongono la tesi del procuratore Eparvier, che sostiene la pena di morte, e dell'avvocato difensore Guérin, convinto del crimine passionale. Dominique, sottoposta a linciaggio da parte della giuria, ripercorre tutte le tappe della storia.Premio Oscar come miglior film straniero.

Sabato 6 settembre, 19.00
Lunedì 8 settembre, 19.00

Il maschio e la femmina

Henri-Georges Clouzot, Francia/Italia, 1960, b/n, 95'

Dominique Marceau è processata per l'omicidio del proprio amante. Al processo si contrappongono la tesi del procuratore Eparvier, che sostiene la pena di morte, e dell'avvocato difensore Guérin, convinto del crimine passionale. Dominique, sottoposta a linciaggio da parte della giuria, ripercorre tutte le tappe della storia.Premio Oscar come miglior film straniero.

Sabato 6 settembre, 21.00
Martedì 9 settembre, 19.00

Il disprezzo

Jean-Luc Godard, Francia, 1963, 100', v.o.sott.it.

Paul Javal, scrittore di gialli, viene chiamato da un produttore americano per sceneggiare un film sull'Odissea. Il film dovrebbe essere diretto dal celebre Fritz Lang. Il produttore corteggia in modo assiduo la giovane e bella moglie dello scrittore, mettendo così in crisi la stabilità della coppia fino alle conseguenze più tragiche.

Domenica 7 settembre, 15.00
Martedì 9 settembre, 17.00

Vita privata

Louis Malle, 1961, Italia/Francia, 103'

Film decisivo per la costruzione del mito Bardot, è la storia di una giovane ragazza che, diventata una diva, non riesce più a vivere una vita normale. Ma forse l'amore per l'intellettuale Fabio (Marcello Mastroianni) potrà restituirle la forza.

Domenica 7 settembre, 19.00
Mercoledì 10 settembre, 19.00

La ragazza del peccato

Claude Autant-Lara, Francia, 1958, b/n, 122'

Tratto dal romanzo "In caso di disgrazia" di Georges Simenon, è la storia dell'avvocato parigino André, che si trova alle prese con una ragazza accusata di rapina che gli si offre in cambio del suo aiuto.

Venerdì 12 settembre, 19.00 - Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 0287242114

La terra, edizione restaurata con musica dal vivo + Green Porno (Anteprima)

(Aleksandr Dovzenko, URSS, b/n, 1930, 69')

Ucraina, 1929, al tempo della collettivizzazione delle terre. I giovani contadini, guidati da Vassilij, si uniscono per comprare un trattore che li aiuti ad arare i campi. Coma, uno di loro, subornato dai proprietari terrieri, uccide Vassilij, ma il lavoro della cooperativa continua: il funerale si trasforma in una festa. Un classico del cinema sovietico, caratterizzato dall’esaltazione del progresso.

A seguire
GREEN PORNO (Isabella Rossellini, USA, 2008, 20’, v.o.sott.it.) Anteprima

Serie di cortometraggi realizzati nel 2008 per il canale televisivo americano The Sundance Channel, in cui Isabella Rossellini mette in scena la vita sessuale degli animali. I corti sono filmati, scritti e diretti da Isabella Rossellini, che nella lavorazione utilizza sfondi colorati e tecniche di animazione artigianali ma estremamente espressivi.

Al termine apericena dai presidi Slow Food offerta da Slow Food Nord Milano

Domenica 14 settembre, 15.00

I racconti della fattoria

(Hermina Tyrlova, Francia, 2010, 39')

5 cortometraggi d'animazione di Hermina Tyrlova. 39 minuti di piacere. Tutto quel che serve per catturare l'attenzione dei più piccoli. La gallina, il cane sognatore, la mucca sempre allegra, l'asino dalle grandi orecchie, e tutti i loro amici ci conducono alla scoperta del favoloso minimondo della fattoria.

Domenica 14 settembre, 17.00 - Ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 0287242114

Conferenza "Terra Madre - una rete per il futuro del cibo" A seguire "L'ORTO DI FLORA"

(Franco Piavoli, Italia, 2009, 26')

L'ONU ha dichiarato il 2014 Anno Internazionale dell'Agricoltura Familiare. I piccoli agricoltori sono la chiave della sicurezza alimentare, sono più produttivi e conservano le risorse meglio delle grandi monoculture.
Il regista Franco Piavoli sarà presente in sala.

Al termine piccola degustazione con i prodotti delle comunità del cibo offerta da Slow Food Nord Milano

Domenica 14 settembre, 21.00
Domenica 21 settembre, 17.00

The Happy Poet - Anteprima

Paul Gordon, USA, 2010, 85'

Insieme a un variopinto e bizzarro gruppo di amici il poeta Bill, con i suoi pochi ultimi dollari a disposizione, cercherà di aprire un chiosco ambulante che venda cibo di qualità a un prezzo ragionevole.

Lunedì 15 settembre, 17.00

Una rondine fa primavera

Christian Carion, Francia, 2000, 103'

Sandrine sogna di diventare agricoltrice così, stufa dello stress cittadino, scappa da Parigi e decide di comprare una fattoria: con l'aiuto di Adrien, un vecchio contadino che le vende la sua proprietà, Sandrine trasforma l'edificio in una baita di montagna moderna che pubblicizza prodotti e aziende su Internet, con grande sconcerto di Adrien.

Lunedì 15 settembre, 19.00

Cuoco contadino

Luca Guadagnino, Italia, 2004, 70'

Paolo Masieri, uno dei più innovativi tra i grandi chef italiani, abita nelle colline fra la Liguria e la Francia, e lì possiede il suo orto. La cinecamera di Luca Guadagnino lo segue, muovendosi tra le fronde col passo di una donnola, annusando il muschio e le foglie secche dei castagni, diventando natura tra la natura.

Mercoledì 17 settembre, 17.00

Il vento fa il suo giro

Giorgio Diritti, Italia, 2005, 110'

Chersogno è un paesino sulle Alpi Occitane italiane abitato ormai solo da persone anziane che sopravvivono grazie ad un po' di turismo estivo. Una ventata di novità arriva quando un ex professore francese vi si trasferisce con la sua famiglia alla ricerca di un modo di vita più vicino alla natura. Questo nuovo arrivo sconvolge la tranquillità dei paesani, mettendoli di fronte alla diversità e alla difficoltà d'integrarsi.

Mercoledì 17 settembre, 19.00

Allentsteig - Anteprima

Nikolaus Geyrhalter, Austria, 2010, 79', v.o. sott. it.

Uno dei più grandi campi di addestramento militare in Europa, nel nord della Bassa Austria. Geyrhalter esplora quest'area caratterizzata da una fauna unica e rara formatasi quasi miracolosamente in un terreno così sterile.

Giovedì 18 settembre, 17.00

L'erba di Grace

Nigel Cole, Gran Bretagna, 2000, 94'

Quando suo marito, al culmine di una breve ma fulminante malattia, muore, Grace entra in crisi: i debiti la sommergono, spunta un'amante del marito e anche la sua bella casa in Cornovaglia è in pericolo. Per evitare la catastrofe, Grace decide di mettere a profitto il suo pollice verde sostituendo le orchidee con piante di marijuana da vendere agli spacciatori di Notting Hill.

Giovedì 18 settembre, 19.00

Vivan las Antipodas! - Anteprima

Victor Kossakovsky, Germania, Argentina, Olanda, Cile, 2011, 100'

Un singolare viaggio intorno al mondo, nei pochi posti del globo situati esattamente uno all'opposto dell'altro. Con un montaggio di immagini di particolare effetto, questo film affronta un argomento inusuale come quello degli antipodi, realizzando 'un poema sul mondo multipolare' con protagonisti uomini comuni con storie antitetiche ma simili allo stesso tempo.

Venerdì 19 settembre, 18.00

Presentazione del libro "Un anno col baio" di Valentina Musmeci + Stop the pounding heart

Roberto Minervini, Italia/Belgio/USA, 2013, 100'

Uno sguardo sull'adolescenza, sul rapporto uomo/donna, sulla fede e i valori sociali nell'America del XXI secolo. In particolare vengono seguite le vicende di Sara, figlia di due allevatori di capre, che vive con undici fratelli e sorelle, secondo rigorosi precetti della Bibbia. L'incontro con Colby Trichell, un giovane domatore di tori, porterà lentamente Sara ad interrogarsi sui propri valori morali.

A seguire piccola degustazione di prodotti ovicaprini e sfizioserie della Val di Fiemme a cura di Dagostin Macelleria & CO.

Domenica 21 settembre, 15.00

Eco Planet - un pianeta da salvare

Kompim Kemgumnird, Thailandia, 2012, 80', animaz.

Il riscaldamento globale ha causato un disastro ambientale senza eguali e l'umanità rischia l'estinzione. I capi dei diversi governi hanno appoggiato l'idea di lanciare dei missili "Bomba fredda", ignari che la loro tecnologia rischia di distruggere lo strato di ozono. Nel frattempo Sam, figlio del Presidente di Capital State, si perde nella giungla mentre è in vacanza con gli scout e viene salvato da Nora e Kim, due bambini che hanno il dono speciale di parlare con le piante e gli animali. Insieme i tre piccoli studieranno un piano per salvare il mondo.

Domenica 21 settembre, 19.00

Resistenza naturale

Jonathan Nossiter, Italia, 2014, 85'

Jonathan Nossiter, dieci anni dopo Mondovino, la sua inchiesta sulla profonda trasformazione della produzione del vino in Francia, torna sull'argomento occupandosi dell'Italia e mutando il punto di vista. Dalle Marche alla Toscana, dall'Emilia al Piemonte il documentarista incontra viticoltori che non si sono piegati alla standardizzazione e hanno stretto un legame con la terra che coltivano
A seguire aperitivo offerto dai produttori del mercato QB - Quanto Basta e Slow Food Nord Milano

Giovedì 25 settembre, 17.00
Sabato 27 settembre, 19.00

Il vedovo

Dino Risi, Italia, 1959, b/n, 100'

Il commendator Nardi, grandi ambizioni e poco talento, tenta senza successo di farsi valere nel mondo degli affari. Sposato con una donna ricchissima che non perde occasione per trattarlo da inetto, gli sembra di sognare alla notizia della sciagura ferroviaria che ha coinvolto il treno su cui viaggiava la moglie. Ma la realtà si farà beffe del suo cinismo.

Giovedì 25 settembre, 19.00
Sabato 27 settembre, 17.00

Una vita difficile

Dino Risi, Italia, 1961, b/n, 118'

La storia di un ex-partigiano che nei difficili anni del secondo dopoguerra tenta di costruirsi un futuro. Di professione giornalista, i suoi ideali di sinistra gli creano mille problemi con l'arrogante e immorale borghesia che cavalca il boom economico. Abbandonato anche dalla moglie e stremato da una lotta impari, finirà per accettare i più avvilenti compromessi, ma saprà riscattarsi e riconquistare la propria dignità.

Venerdì 26 settembre, 15.00

Il siero della verità

Mario Milani, Dino Risi, Italia, 1948, 75'

Un alpino si sottopone al pentothal-sodium (il siero della verità) e sotto l'effetto della sostanza racconta con parole e soprattutto gesti una spaventosa esperienza vissuta sotto i bombardamenti. Un incubo che riemerge dalla sua coscienza sconvolta.

Venerdì 26 settembre, 17.00

Una bella vacanza. Buon compleanno Dino Risi!

Fabrizio Corallo, Francesca Molteni, Italia, 2006, 65'

In occasione dei suoi 90 anni il Maestro Dino Risi ripercorre la storia del cinema italiano, dal dopoguerra ad oggi. Dal documentario emerge anche l'aspetto privato, inedito, della vita quotidiana di un grande testimone del suo tempo.

Venerdì 26 settembre, 19.00
Domenica 28 settembre, 17.30

I corti di Dino Risi

Dino Risi, Italia, 1946-1950, 70'

Proiezione di sette cortometraggi restaurati realizzati dal giovane Dino Risi nell'immediato dopoguerra: Pescatorella (1947, 8', anteprima), Barboni (1946, 11'), Verso la vita (1946, 12'), 1848 (1948, 11'); La fabbrica del Duomo (1948, 10'); Tigullio minore (1947, 9'), La provincia dei sette laghi (1950, 10').

Sabato 27 settembre, 15.00

Il sorpasso

Dino Risi, Italia, 1962, b/n, 106'

Bruno, quarantenne divoratore della vita, guascone e fallito, trascina con sé in una scorribanda ferragostana Roberto, timido studente conosciuto per caso. Dopo le iniziali perplessità condite di disprezzo, Roberto si lascia andare alla simpatia un po' cialtrona di Bruno, ma il destino è in agguato.

Domenica 28 settembre, 19.00

I mostri

Dino Risi, Italia, 1963, b/n, 87'

Galleria di "mostri" pescati nella realtà quotidiana: dal padre che educa il figlioletto a fregare il prossimo all'avvocato cialtrone, dalla patronessa di premi letterari che mira solo a concupire i giovani letterati al pugile suonato. Venti brevi episodi nei quali si alternano Gassman e Tognazzi per satireggiare i miti e le contraddizioni degli anni Sessanta.

Focus

    BUON COMPLEANNO B.B.!
    Dal 5 al 10 settembre il MIC festeggia gli ottant'anni di Brigitte Bardot con una rassegna di sei film con protagonista la mitica attrice e modella francese.

      FESTIVAL DELLA BIODIVERSITA'
      Presso il MIC dal 12 al 21 settembre 2014 Fondazione Cineteca Italiana, nell'ambito dell'VIII edizione del Festival della Biodiversità organizzato dall'Ente Parco Nord Milano, presenta una rassegna cinematografica dedicata a temi ambientali e soprattutto all'agricoltura di piccola scala, in coerenza con l'Anno Internazionale dell'agricoltura familiare, proclamato dall'ONU per il 2014.
      GUARDA LA NOTIZIA

© 2011 Fondazione Cineteca Italiana p.iva 11916860155

Progetto e sviluppo smarketing°