Mafia-Uccide-solo-destate

EVENTO SPECIALE PER IL FESTIVAL DEI BENI CONFISCATI ALLE MAFIE

Rassegna - Dal 01 aprile 2017 al 23 marzo 2017


 

 

Ingresso libero

Quest’anno anche Fondazione Cineteca Italiana, con le sue due sale Spazio Oberdan e Mic – Museo Interattivo del Cinema, partecipa al Festival dei beni confiscati alle mafie (30 marzo – 2 aprile 2017).

Giunto alla 5 edizione, organizzato dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano, ancora una volta con l’assessore Pierfrancesco Majorino, come sempre la direzione artistica del festival è affidata a Barbara Sorrentini.

Lo scopo dell’iniziativa, nata nel primo anno del mandato da Sindaco di Giuliano Pisapia, è sensibiliazzare la cittadinanza sulla presenza delle mafie a Milano e in Lombardia, attraverso i patrimoni immobili sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Solo a Milano ce ne sono quasi 200, molti di questi messi a bando dal Comune e dati in gestione ad associazioni che operano prevalentemente nel sociale. Nelle giornate di festival, questi beni, di differenti dimensioni, capienze e soprattutto storie, diventano luoghi che ospitano cultura, con libri, incontri, spettacoli, musica, proiezioni, attività per bambini. E molte iniziative sono finalizzate alla diffusione della cultura della legalità nelle scuole, con la collaborazione di Libera che accompagna gli studenti di alcuni istituti milanesi all’interno di questi luoghi. Nelle precedenti edizioni del festival hanno dato il loro contributo scrittori, attori, magistrati, politici attivi nella lotta contro la mafia e molti artisti.

 

Pierfrancesco Diliberto (Pif) sarà presente in sala insieme alla giornalista e direttrice artistica del Festival Barbara Sorrentini.

© 2011 Fondazione Cineteca Italiana p.iva 11916860155

Progetto e sviluppo smarketing°