Shine-film-images-000a7c03-4594-40ad-8e38-2ca7f5380de

Shine

R.: Scott Hicks
Australia, GB 1996, col., 105’.
Con: Geoffrey Rush, Noah Taylor, Armin Müller-Stahl, Lynn Redgrave.

Sinossi:


“Schiacciato dal padre che lo vuole musicista di successo, il giovane David Helfgott intraprende lo studio del pianoforte con un’ossessione che lo porterà al collasso nervoso e all’internamento psichiatrico…”. (Mereghetti) Troverà infine una via di uscita, nonché una “sistemazione” della sua patologia, nel matrimonio con l’astrologa Gillian Murray. Un biopic di successo, alla cui realizzazione hanno collaborato gli stessi coniugi Helfgott (i brani musicali sono eseguiti dal celebre pianista). G. Rush ha ottenuto l’Oscar come migliore attore protagonista.

La drammatica sequenza in cui David crolla suonando il concerto n. 3 di Rachmaninov fa pensare alla scena in cui Giacomo Leopardi, nel recente Il giovane favoloso di Martone, crolla sulle “sudate carte”. Tuttavia il padre di Helfgott impersona una specie diversa di cattiveria rispetto al conte Monaldo. Infatti egli mente, allorché dichiara di volere l’eccellenza (shine) del figlio: non di ambizione si tratta ma di imperativo superegoico (shine!).

Proiezioni:

23 marzo 2017
20:30

Appare in:

© 2011 Fondazione Cineteca Italiana p.iva 11916860155

Progetto e sviluppo smarketing°